BIO | SERRI Mirella

RITRATTO_SERRImirella-new

Docente di Letteratura e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma, collabora a La Stampa, Ttl, Sette del Corriere della Sera, Rai Storia e Rai Cultura. I suoi ultimi libri sono il pluripremiato I redenti. Gli intellettuali che vissero due volte 1938-1948 (Corbaccio), I profeti disarmati. 1945-1948 (Corbaccio) premio Pannunzio-Alassio 2008, Un amore partigiano. Storia di Gianna e Neri eroi scomodi della Resistenza (Longanesi), Gli Invisibili. La storia segreta dei prigionieri illustri di Hitler in Italia (Longanesi) e Bambini in fuga. I giovanissimi ebrei braccati da nazisti e fondamentalisti islamici e gli eroi italiani che li salvarono (Longanesi).

Al Festival 2019 il suo intervento è stato:
Gli irriducibili
Un’immersione nel romanzo dei giovani antifascisti italiani all’estero,  da Giorgio Amendola a Enzo e Ada Sereni, che allo scoppio della seconda guerra mondiale, di cui a settembre ricorrono gli ottanta anni, si riunirono in gruppo e misero in gioco le loro vite per combattere il Duce.
Rivedi lo streaming video dell’evento > clicca qui


Al Festival 2017 il suo intervento con Antonio Prudenzano è stato:
Le connessioni dimenticate della storia: italiani fascisti e italiani antifascisti, Islam democratico e Islam fondamentalista
Rivedi lo streaming video dell’evento > clicca qui