> BIO | TUTI Ilaria

RITRATTO_TUTIilaria

È nata nel 1976 a Gemona del Friuli, in provincia di Udine, dove vive da sempre. Da ragazzina voleva fare la fotografa, ma ha studiato economia. Ama il mare, ma vive in montagna. Appassionata di pittura, ha fatto l’illustratrice per una piccola casa editrice. Ama i romanzi di Donato Carrisi e Stephen King. Ha iniziato nel 2011 a scrivere alcuni racconti noir, di fantascienza e anche un horror ambientato a Tarvisio. Nel 2014 ha vinto il Premio Gran Giallo Città di Cattolica con La bambina pagana (Mondadori). Nel 2018 ha pubblicato con Longanesi il thriller Fiori sopra l’inferno, il suo romanzo di esordio, diventato un caso editoriale.

Al Festival 2018 il suo intervento è stato:
Colazione con l’autore: La protagonista (della tua vita) che non ti aspetti
Attraverso la presentazione del personaggio di Teresa Battaglia (Fiori sopra l’inferno, Longanesi), la discussione vuole indagare l’interpretazione che la donna ha di sé secondo i modelli socio-culturali proposti e riscoprire l’importanza di avere sempre una propria visione della persona che si vuole essere, verso cui tendere con ogni risorsa e con il coraggio di ribaltare stereotipi limitanti.