> BIO | SIMONE Raffaele

RITRATTO_SIMONEraffaele

Liguista, filosofo, scrittore. Emerito dell’Università Roma Tre (2015). Ordinario di Linguistica generale all’Università di Roma La Sapienza, poi all’Università Roma Tre. Attività di ricerca e insegnamento in centri e università di numerosi paesi. Consigliere editoriale, direttore di opere collettive, membro di comitati di direzione di riviste scientifiche, collaboratore di periodici italiani e stranieri (come L’espresso, la Repubblica, Le Monde). Doctor honoris causa in più università, vincitore di vari premi per la saggistica. Chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres di Francia (dal 2011), membro dell’Académie Royale des Sciences de Belgique (dal 2017). Vincitore del Prix du livre européen 2017. Si è occupato di filosofia del linguaggio, storia e teoria della linguistica, teoria del linguaggio e della grammatica, tipologia linguistica, linguistica romanza, lessicologia, sistemi di classi di parole, sintassi descrittiva e comparata. Autore, oltre che di numerose opere tecniche, di diversi saggi di filosofia della modernità, tradotti in più lingue.

Al Festival 2018 il suo intervento, con Paolo Fabbri, è:
sabato 8 settembre > ore 18.00 > Terrazza della Comunicazione
La vista è davvero il più casto dei sensi?