BIO | CARRISI Donato

RITRATTO_CARRISIdonato
È nato nel 1973 a Martina Franca e vive a Roma. Dopo la laurea in Giurisprudenza, si è specializzato in criminologia e scienza del comportamento per poi diventare sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. È una firma del <<Corriere della Sera>> ed è l’autore di romanzi bestseller internazionali: Il suggeritore, Il tribunale delle anime, La donna dei fiori di carta, L’ipotesi del male e Il cacciatore del buio, tutti pubblicati da Longanesi. Ha vinto prestigiosi premi fra cui il Bancarella in Italia, il Prix Polar e il Prix Livre de poche, il più importante premio dei lettori in Francia. La ragazza nella nebbia (Longanesi, 2015) è il suo ultimo romanzo.

Al Festival 2016 i suoi interventi sono stati:
LECTIO:
Scrivere Crime fiction prima e dopo internet

La tensione corre (anche) sul web. Ma come si costruisce la suspense letteraria al tempo di internet? Donato Carrisi, maestro del thriller italiano, ci porta nella mente dello scrittore, rivelandoci come scrivere crime fiction nell’era digitale può influenzarne la struttura e il processo creativo.
Rivedi lo streaming video dell’evento > clicca qui


WORKSHOP:
I grandi classici (ri)scritti nell’era del web:
Dieci piccoli indiani
di Agatha Christie e Psycho di Robert Bloch
Il thriller è un teorema che ruota tutt’attorno a un’emozione: la paura. Ma in che modo cambia la narrazione della paura nell’epoca di Internet e dei Social Media? Attraverso l’analisi di due classici della letteratura (e anche del cinema) – Dieci piccoli indiani di Agatha Christie e Psycho di Robert Bloch – destrutturati e ristrutturati nelle loro componenti fondamentali, proveremo a comprendere quali sono i movimenti principali di una narrazione thriller anche visti tramite gli ‘occhi della Rete’ e a verificarne la loro funzionalità attuale.


SEGUI DONATO CARRISI SU:

170x50_PULSANTE_sitoweb 170x50_PULSANTE_facebook 170x50_PULSANTE_twitter