BIO | BONSIGNORIO Fabio

RITRATTO_BONSIGNORIOfabio

Ceo and founder di Heron Robots e visiting professor all’Istituto di Bio Robotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

È CEO and founder di Heron Robots (www.heronrobots.com). È stato visiting professor all’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna dal 2014 al 2019. Nel 2009 è stato premiato con la Banco de Santander Chair of Excellence in Robotics dalla Università Carlos III di Madrid, dove è stato professore dal 2010 al 2014. Ha lavorato in alcune aziende high-tech (di proprietà italiana e americana) ad applicazioni di sistemi intelligenti e di trasferimento tecnologico nel campo del Manufacturing e dalla Logistica per oltre venti anni, temi su cui sta tuttora conducendo ricerca. È stato Founding Director di euRobotics aisbl. Coordina il Topic Group di SPARC sulla valutazione delle metodologie di  ricerca e dei sistemi robotici, il Technical Committee di IEEE Robotics and Automation Society sulla valutazione delle prestazioni dei robot e dei sistemi autonomi e il Working Group 1 su Embodied Intelligence in Natural and Artificial Systems di RoboCom++. Promuove la ricerca su forme di Deep Learning e Machine Learning che possano essere applicate a sistemi fisici (inclusi i robot).


LEZIONE

Verso l’ Industria 4.0, la Circular Economy e oltre
I significativi e continui progressi nei sensori, negli attuatori, nei materiali, nella Internet delle cose (Internet of Things), nella percezione e in molte altre aree della Robotica e della IA rendono possibile un rinnovamento radicale dei processi di produzione e distribuzione di prodotti e servizi.  Stimolare e accompagnare questi cambiamenti è l’obiettivo della strategia nota come “Digitization of the European Industry” (Digitalizzazione dell’Industria Europea) a livello europeo e come “Industria 4.0” in Italia e Germania. Un effetto collaterale dei progressi nell’Industria 4.0 è che la Circular Economy diventa finalmente sostenibile dal punto di vista economico e che sono possibili livelli di automazione in precedenza impossibili nell’industria delle costruzioni, del decommissioning e delle bonifiche ambientali. Descriveremo e discuteremo problemi e opportunità delle ricerche e delle applicazioni in corso e del futuro prossimo, ed esploreremo, facendo qualche congettura su problemi e opportunità, il  futuro appena più lontano.