> BIO | LUCARELLI Selvaggia

RITRATTO_LUCARELLIselvaggia
Nata a Civitavecchia nel 1974, esordisce a cavallo tra gli anni novanta e duemila come attrice teatrale,  ma è nota al grande pubblico nel 2002 grazie al suo blog “Stanza Selvaggia”. Conduttrice anche di programmi radiofonici, dal 2003 collabora con alcuni quotidiani italiani, tra cui “Il Fatto Quotidiano” dal 2015. Conduce un programma mattutino su Radio Capital e dal 2020 è responsabile delle sezioni cronaca e spettacoli del sito di informazione TPI. Ha pubblicato alcuni libri tra cui, i più recenti sono: Casi Umani. Uomini che servivano a dimenticare ma hanno peggiorato le cose (Rizzoli, 2018) Falso in bilancia (Rizzoli, 2019).

Al Festival 2021 il suo intervento con Pablo Trincia è stato:

Aperitivo del Festival – La luce in fondo – Da “Proprio me” a “Le vite degli altri”
Il podcast di Selvaggia Lucarelli ha messo a nudo quanto le dipendenze affettive siano una ferita comune a migliaia di persone. L’amore che ti rovina, il legame dannoso che ti condiziona l’esistenza, il disamore che a  volte quasi uccide. Ce lo portiamo dentro senza saperlo. L’autrice ne parla con Pablo Trincia, autore di Veleno e Buio, esploratore di storie maledette che sa anche vedere la luce in fondo al tunnel.