> BIO | AUCI Stefania

RITRATTO_AUCIstefania

È nata a Trapani, ma vive da tempo a Palermo, dove lavora come insegnante di sostegno. Con I Leoni di Sicilia, che ha avuto uno straordinario successo – più di cento settimane in classifica, in corso di traduzione in 32 paesi –, ha narrato le vicende dei Florio fino alla metà dell’Ottocento, conquistando i lettori per la passione con cui ha saputo rivelare la contraddittoria, trascinante vitalità di questa famiglia. Una passione che attraversa anche L’inverno dei Leoni, seconda e conclusiva parte della saga, e che ci spalanca le porte del mito dei Florio, facendoci rivivere un’epoca, un mondo e un destino senza pari.

Al Festival 2022 i suoi interventi sono stati:

con Elisabetta Abamo, Chiara Zumbo, Silvia Di Pietro
Scuola aperta: come dovrebbe essere una scuola inclusiva
Rivedi il video dell’evento > clicca qui


con Lorenzo Baglioni
Sliding doors: libertà di cambiare
Sliding doors, o come un elemento imprevedibile può cambiare la vita di una persona. Cosa si può nascondere dietro due porte scorrevoli? Forse una nuova vita che si apre su di un mondo inaspettato dove le due porte rappresentano le continue scelte e casualità di cui sono piene le nostre giornate. Quante volte ci siamo trovati a pensare a cosa sarebbe stato di noi se le cose non fossero andate in un determinato modo, se avessimo deciso di fare una cosa anziché un’altra? Sicuramente tante.
Rivedi il video dell’evento > clicca qui

LOGHINI_COLLABORAZIONE_douce


Al Festival 2021 il suo intervento con Pietrangelo Buttafuoco è stato:

Dei Leoni, dei Florio e delle Due Sicilie
Rivedi il video dell’evento > clicca qui


Al Festival 2020 il suo intervento con Pietrangelo Buttafuoco è stato:

L’ingegno mediterraneo, l’impronta dei Florio, l’industria e il lavoro
Rivedi il video dell’evento > clicca qui